Vai alla Libreria Ragnoli

Dettagli per il titolo

"L'ombra Del Bastone"


Genere: Romanzo


Autore: Mauro Corona


Casa editrice: Oscar Mondadori


Pagine: 272


Data pubblicazione: gennaio 1970


Copertina: (clicca sull'immagine per ingrandirla)


Sintesi:

Un grosso quaderno nero, di quelli usati per tenere i conti del latte da cagliare, giunge tra le mani di Mauro Corona. Porta in calce la data 1920 ed è firmato Severino Corona detto Zino. Contiene, in calligrafia appena leggibile, la confessione di un uomo che il destino o la vendetta della strega Melissa ha spinto, contro la sua volontà, sulla via della perdizione. Nella solitudine, tra le pietre e la neve dei monti che sovrastano il Vajont, la voglia di sesso è il demone scatenante che fa nascere storie di violenza e di morte. E' la voglia sfrenata che prende Zino e lo spinge a desiderare la moglie di raggio, il suo più caro amico, fino alla follia e al delirio. Mauro Corona, affascinato dalla storia del Quaderno Nero, ne conserva il linguaggio naturale, duro e carezzevole, dove ferocia e pietà cono le due facce di quella stessa moneta gobba che è la vita distorta da una povertà atavica impastata di fatica, di sangue, di sesso, di stregoneria. Ma, luminosa, come un lucignolo nel buio assoluto, si affaccia la storia dela piccola Neve, la bambina che non sentiva il freddo e che si scioglierà come un ghiacciolo al sole: poche gocce d'acqua, conservate in una bottiglia posta ancora oggi sulla mensola del camino di Mauro Corona.


Note:

Una storia d'altri tempi, leggendo il raconto sembra di vivere tra le maledizioni e le case del paese.


Vai alla Libreria Ragnoli


Commenti